Di cibo

Racconti di cibo visto, annusato, mangiato fuori di casa.

  • degusta olio evo, zucchineinfuga
    Di cibo,  Di vita

    Come si degusta L’Olio EVO

      Come si degusta l’olio EVO? Non lo sapevo neanche io come si facesse correttamente, ma partecipando come social ufficial reporter di TUTTOFOOD 2019 ho avuto modo di imparare. Devo ringraziare soprattutto Italia Olivicola in collaborazione con TERRE NOSTRE che mi ha dato questa possibilità che voglio condividere con te. Questa è una miniguida all’assaggio, un percorso di “senso” che ti incoraggia a fidarti dei tuoi sensi… Non è necessario essere esperti e conoscere aspetti di natura tecnica per imparare a degustare l’olio evo, l’importante è aprirsi al gusto, allenare la propria mente ed i propri sensi.   Da ricordare che gli oli non sono tutti uguali, per ogni olio…

  • Di cibo,  Di luoghi

    Ostriche GILLARDEAU

    Ostriche GILLARDEAU ( crassastrea gigas). Sono facilmente riconoscibili, perchè sul guscio di ognuna, vi è impressa al laser una lettera G, simbolo di unicità ed originalità del prodotto. La carne si presenta nocciola, polposa e succulenta. Ha una leggera sapidità che viene bilanciata da una dolcezza unica nel suo genere. Carnosa, tenera e con un’elegante persistenza, profuma leggermente di salmastro con un lieve sentore di sottobosco.   Provengono dalla Francia, precisamente da Marennes Oleròn, dove ha sede l’azienda  di Ostriche Gillardeau. Le potete gustare, a Ferrara, al Ristorante Bistrot 555 Le Corti del Maxxim , accompagnandole con un bicchiere di Champagne o di un ottimo metodo classico.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi